Come già annunciato nell'ambito delle attività istituzionali del GGG e ai sensi dell'art.8, comma 1 e 3 del Regolamento del GGG il Fiduciario Regionale Franco Di Pietro, con nota prot. n.339/2021/fdp del 03 novembre 2021, ha convocato il Consiglio Regionale del GGG Lazio. L'appuntamento era per domenica 14 novembre presso la sala conferenze della System Fitness di Rocca di Papa. Era questo il primo Consiglio Regionale della nuova CTR, che si è insediato formalmente, collocato al termine di una intensa stagione agonistica che ha visto il GGG Lazio impegnato nella gestione di di una importante cifra di gare spalmate dal livello provinciale a quello internazionale. Presenti i Consiglieri della CTR, i Fiduciari Regionali, il Tutor Regionale della Formazione Anna Togni,  il Consigliere Delegato CRL per i rapporti con il GGG AlvaroBrugnoli, il Segretario  del CRL FIDAL Fabrizio D’Affini ed i componenti del nuovo staff. Il FR, visto il periodo dell'anno in cui si è svolto il Consiglio Regionale, oltre a svolgere una relazione di sintesi sull'attività svolta, ha presentato gli appuntamenti e le linee guida innanzitutto per il 2022. Ma l'orizzonte temporale, ha sottolineato Di Pietro, si spinge molto oltre. L'obiettivo è quello di presentarsi preparati per i Campionati Europei di Atletica Leggera in programma a Roma nel 2024.  La relazione del FR ha illustrato un programma molto intenso che dovrà vedere la collaborazione di tutti: Consiglieri Regionali, l'intera Struttura Operativa ed i Fiduciari Provinciali ognuno per le proprie competenze. Tempestività nelle comunicazioni e statistiche aggiornate possono sembrare semplici adempimenti burocratici. Sono invece strumenti preziosi per valutare l'attività svolta, le reali risorse umane disponibili ed il loro impegno. Altro punto nodale quello della formazione. Di Pietro ha ricordato che nel 2022  si terranno il Corso Base G.R. (per la formazione dei nuovi Giudici Regionali), e i Corsi di Specializzazione: U.T.R. – Corso per Ufficiale Tecnico Regionale Stadia (DLT/DR); R.N.S. – Corso per Ufficiale Tecnico Regionale NO Stadia (DLT/DR); G.M.R. – Corso per Giudice di Marcia Regionale; G.P.R. – Corso per Giudice di Partenza Regionale. Inoltre si terranno degli stage specialistici per i seguenti settori: D.T. – Stage di formazione per Direzione Tecnica; E.D.M. – Stage di formazione per Misuratori EDM (Geodimeter). Il tesseramento è stato un'altro dei punti su cui si è sviluppato l'andamento dei lavori. E' di tutta evidenza la necessità di reclutare nuovi Giudici, soprattutto giovani e motivati.e gratificare quelli già in attività. Da questo punto di vista c'è un importante novità. Ovvero l'introduzione di un compenso che va oltre il discorso del rimborso spese. Questo infatti viene liquidato solo in caso di trasferte.  Il nuovo meccanismo, che partirà dal 1 gennaio 2022, dopo l'approvazione del Comitato Regionale FIDAL Lazio, è legato invece all'attività effettivamente svolta. E si sviluppa su due fronti: Presence Productivity e Function Allovance. In pratica l'auspicato "gettone di presenza" di cui si parla da tempo. L'obiettivo è quello di gratificare l'attività del Giudice, spesso legata ad un quasi preteso volontariato, a fronte invece di un attività spesso altamente professionale e con pesanti orari. L'altro auspicio è che questo provvedimento possa incentivare l'interesse dei giovani ad accostarsi a questa attività. La decisione è stata adottata con Delibera del Consiglio Regionale con consenso unanime.Da ultimo è stata data notizia dello svolgimento di una serie di incontri con i Gruppi Provinciali in cui esaminare le problematiche a livello locale e riportare le direttive del prossimo Consiglio Nazionale GGG.

Sotto alcuni momenti dei lavori e la classica foto di gruppo