Convocato dal Fiduciario Regionale Franco Di Pietro si è tenuto sabato 24/11/2018 il Consiglio Regionale del Gruppo Giudici di Gara del Lazio cortesemente ospitato nella sala riunioni del Comitato Italiano Paralimpico in Via Flaminia Nuova. Alla riunione erano presenti, oltre i Consiglieri, i componenti dello Staff, della Segreteria, i Fiduciari Provinciali ed i loro Vice, i Tutor degli ultimi corsi regionali, rappresentati da Anna Togni, ed il Consigliere del Comitato Regionale FIDAL Lazio Fabio Olevano. Presente anche Angela Trivarelli componente della Commissione Tecnica Nazionale In apertura la relazione del Fiduciario Franco di Pietro in cui è stata esposta un'ampia analisi dell'attività svolta nel corso del 2018 che si avvia ormai a conclusione. Oltre alla "consueta" grande mole di gare che il GGG Lazio gestisce ogni anno, assicurando la piena riuscita delle gare, Di Pietro ha tenuto a mettere in evidenza la positiva conclusione dei corsi di formazione 2018. Qui si registra l'nserimento di un nuovo giudice nei ruoli nazionali, mentre a livello laziale hanno superato l'esame finale 13 candidati per il passaggio a Giudice Regionale, 2 per la specializzazione UTR e 11 per quella RNS. Risultato sicuramente soddisfacente, considerate anche le votazioni riportate, ma che avrebbe potuto avere esiti ancora più gratificanti in termini numerici a fronte del grande ed appassionato impegno profuso dai Tutor. Il lavoro da fare, ha sottolineato Di Pietro, è tanto e coinvolge, ognuno per le sue competenze, tutti i livelli: la Commissione Tecnica Regionale GGG, i Fiduciari Provinciali ed il Comitato Regionale FIDAL. Nell'ambito delle linee operative, già prefigurate nella riunione del consiglio regionale del 26/11/2017, svoltosi ad Albano Laziale, è stata ribadita la necessità di snellire le comunicazioni con la progressiva eliminazione del supporto cartaceo in favore delle procedure telematiche. Sopratutto per consentire l'invio dei dati da parte dei Fiduciari Provinciali in tempo reale ed avere così un quadro statistico compiuto. con utilizzo della modulistica ufficiale, attestante il numero degli atleti/gara e le presenze dei giudici. Elementi non meramente burocratici ma che permettono di valutare l'entità del lavoro svolto e la cifra delle manifestazioni. Altri capitoli di grande rilevanza quelli del rapporto del Gruppo Giudici con l'attività sportiva scolastica, da gestire con maggiore organizzazione, e la formazione di nuovi operatori di pedana per l'utilizzo del SIGMA. Problema importante quanto quello del reclutamento di nuovi Giudici la cui necessitò è stata l'elemento unificante sottolineato dai Fiduciari Provinciali. Un appuntamento, quello del Consiglio, non rituale ma anzi particolarmente sentito e occasione di confronto per svolgere una compiuta analisi sull'attività svolta e da svolgere, con gli aspetti positivi e le problematiche e criticità emerse al fine di rendere sempre più motivante e qualificata  la presenza del GGG nell'ambito delle manifestazioni di atletica leggera. Al termine della riunione del Consiglio Regionale si è tenuta la cerimonia di consegna delle benemerenze di 1° Grado, in riconoscimento dei meriti acquisiti nel corso della pluriennale attività, che sono state assegnate a Biagio Argentieri, Dina Bauco, Alessandro Di Carlo, Mario Ravagnoli, Luigi Mattiuzzo eCecilia Molinari a cui è stato manifestato un caloroso ed affettuoso tributo da parte dei presenti.Nelle foto sotto alcuni momenti dei lavori e della consegna delle benemerenze. Assenti giustificati Alessandro Di Carlo,Luigi Mattiuzzo e Cecilia Molinari a cui gli attestati verranno consegnati in altra ricorrenza.